Prodotti

Ingranaggi a
dentatura esterna

Ingranaggi a dentatura esterna

Attraverso meccanismi come le ruote in frizione possono essere trasmesse potenze molto limitate, max 8 kW per l’impossibilità di elevare molto la pressione normale della ruota. Per poter trasmettere potenza di ordine superiore bisogna usare le ruote dentate.

In questo tipo di ruote la forza periferica trasmissibile non dipende più dal coefficiente di attrito e dalla pressione normale, ma dalla resistenza dei denti ingrananti fra loro.

Le ruote dentate a denti diritti sono dotate di denti disposti parallelamente all’asse della ruota e sono usati per trasmettere potenze tra alberi paralleli. La ruota motrice trasmette il moto facendo pressione sui denti della ruota condotta che gira in senso contrario alla prima. Si chiama diametro primitivo di una ruota dentata il diametro associato alle circonferenze che passa dove la larghezza dei denti è uguale alla larghezza di vani.

Se il moto tra due ruote dentate deve essere trasmesso con regolarità, è necessario che i denti vengano a contatto fra loro senza che vi siano strisciamenti e che il rapporto di trasmissione sia costante. Questo si verifica solo se il punto di contatto della circonferenza primitiva si trova sempre sulla congiungente delle due ruote. Questa condizione di moto è verificata dal profilo ad evolvente.

Negli ingranaggi a denti elicoidali, i denti si presentano inclinati nell’angolo costante B rispetto all’asse della ruota. I fianchi, anche se a prima vista possono sembrare rettilinei, assumono l’andamento a elica cilindrica.

La conseguenza più rilevante è che l’ingranamento non avviene più in contemporanea su tutta la lunghezza del dente, bensì su una porzione che trasla lungo la superficie del dente da un’estremità all’altra.

Altra caratteristica importante è che durante l’ingranamento i due denti in presa non si lasciano completamente prima che altri due abbiano iniziato l’ingranamento.

Rettifica ingranaggi diritti ed elicoidali esterni
da mm a mm ß H
Modulo 1 46 0 10
Ø esterno 30 4000 45° 1500
Dentature cilindriche – diritte ed elicoidali
da mm a mm ß H
Modulo 0,5 36 0 0
Ø esterno 8 3000 45° 1750
Dentature cilindriche – ingranaggi per catene
da mm a mm
Passo 5 2″ ½
Ø esterno 30 3000
Dentature cilindriche – pulegge per cinghie dentate
da mm a mm
Passo 5 1″
Ø esterno 30 1500